Con piacere annunciamo la nuova collaborazione tra Viaggi Solidali e Medici senza Frontiere.

Proprio oggi infatti abbiamo versato la prima quota solidale di euro 388 raccolti dal nostro 5X1000 del 2013-2014.

Medici senza Frontiere nasce il 22 dicembre del 1971 per fornire assistenza medica gratuita alle popolazioni colpite da conflitti, epidemie, catastrofi naturali o escluse dall’assistenza sanitaria.

Uno dei pilastri fondamentali è il principio dell’imparzialità per cui di fronte alla sofferenza siamo tutti uguali e chiunque ha diritto all’assistenza senza tener conto della provenienza, religione o appartenenza politica.

Di fronte alle ingiustizie MSF racconta e denuncia. Come disse James Orbinski, presidente di MSF, ritirando il premio nobel per la pace nel 1999, assegnato a MSF in riconoscimento del lavoro umanitario pioneristico realizzato in vari continenti, “Non siamo sicuri che le parole possono salvare delle vite, ma sappiamo con certezza che il silenzio uccide.”

Oggi MSF è presente in quasi 70 paesi e circa 30.000 operatori ogni giorno forniscono assistenza e cure mediche. 

Il nostro sostegno a MSF non finisce qui ma continuerà nei prossimi mesi e da Marzo una quota di solidarietà delle passeggiate interculturali Migrantour di Torino, Milano, Genova e Roma verrà devoluta all’Associazione.

E tutto questo grazie a tutti voi!

E’ iniziato il 2017 e abbiamo salutato il 2016, un anno per noi davvero ricco di soddisfazioni.

Abbiamo accompagnato centinaio di persone in giro per il mondo lungo itinerari unici e affascinanti, guidati dalla nostra filosofia di turismo responsabile, che unisce la voglia di vacanza e di scoperta con quella di conoscenza, condivisione, esperienza e socialità. Abbiamo esplorato nuove strade e inaugurato nuove destinazioni.

Ma soprattutto abbiamo vinto! 

A Novembre, a Londra, in occasione del World Travel Market (la principale Fiera Internazionale del Turismo), siamo stati premiati con la Silver medal nell’ambito del World Responsible Tourism Award nella sezione “Best Innovation”, dedicata ai progetti innovativi, capaci di sviluppare idee inedite e con un alto potenziale di replicabilità. Un grande riconoscimento dato alla nostra agenzia per il progetto Migrantour,  nato a Torino nel 2010 e oggi “esportato” in altre città italiane ed Europee, che ha coinvolto più di 12.000 persone in questi ultimi 6 anni, in passeggiate interculturali, accompagnate dai migranti che in questi luoghi vivono e lavorano (per approfondimenti Percorsi di Terrel’Agenzia di viaggi e Travindy).

Una soddisfazione per tutti coloro che in questi anni hanno creduto nella possibilità di un legame virtuoso tra turismo e migrazioni e che ritengono che scoprire la città insieme ai migranti sia uno strumento utile per abbattere i muri e sconfiggere le paure che sembrano predominare il nostro presente.

Continue reading »