Con piacere annunciamo la nuova collaborazione tra Viaggi Solidali e Medici senza Frontiere.

Proprio oggi infatti abbiamo versato la prima quota solidale di euro 388 raccolti dal nostro 5X1000 del 2013-2014.

Medici senza Frontiere nasce il 22 dicembre del 1971 per fornire assistenza medica gratuita alle popolazioni colpite da conflitti, epidemie, catastrofi naturali o escluse dall’assistenza sanitaria.

Uno dei pilastri fondamentali è il principio dell’imparzialità per cui di fronte alla sofferenza siamo tutti uguali e chiunque ha diritto all’assistenza senza tener conto della provenienza, religione o appartenenza politica.

Di fronte alle ingiustizie MSF racconta e denuncia. Come disse James Orbinski, presidente di MSF, ritirando il premio nobel per la pace nel 1999, assegnato a MSF in riconoscimento del lavoro umanitario pioneristico realizzato in vari continenti, “Non siamo sicuri che le parole possono salvare delle vite, ma sappiamo con certezza che il silenzio uccide.”

Oggi MSF è presente in quasi 70 paesi e circa 30.000 operatori ogni giorno forniscono assistenza e cure mediche. 

Il nostro sostegno a MSF non finisce qui ma continuerà nei prossimi mesi e da Marzo una quota di solidarietà delle passeggiate interculturali Migrantour di Torino, Milano, Genova e Roma verrà devoluta all’Associazione.

E tutto questo grazie a tutti voi!

E’ iniziato il 2017 e abbiamo salutato il 2016, un anno per noi davvero ricco di soddisfazioni.

Abbiamo accompagnato centinaio di persone in giro per il mondo lungo itinerari unici e affascinanti, guidati dalla nostra filosofia di turismo responsabile, che unisce la voglia di vacanza e di scoperta con quella di conoscenza, condivisione, esperienza e socialità. Abbiamo esplorato nuove strade e inaugurato nuove destinazioni.

Ma soprattutto abbiamo vinto! 

A Novembre, a Londra, in occasione del World Travel Market (la principale Fiera Internazionale del Turismo), siamo stati premiati con la Silver medal nell’ambito del World Responsible Tourism Award nella sezione “Best Innovation”, dedicata ai progetti innovativi, capaci di sviluppare idee inedite e con un alto potenziale di replicabilità. Un grande riconoscimento dato alla nostra agenzia per il progetto Migrantour,  nato a Torino nel 2010 e oggi “esportato” in altre città italiane ed Europee, che ha coinvolto più di 12.000 persone in questi ultimi 6 anni, in passeggiate interculturali, accompagnate dai migranti che in questi luoghi vivono e lavorano (per approfondimenti Percorsi di Terrel’Agenzia di viaggi e Travindy).

Una soddisfazione per tutti coloro che in questi anni hanno creduto nella possibilità di un legame virtuoso tra turismo e migrazioni e che ritengono che scoprire la città insieme ai migranti sia uno strumento utile per abbattere i muri e sconfiggere le paure che sembrano predominare il nostro presente.

Continue reading »

Una nuova destinazione per Viaggi Solidali nel nord Africa, alla scoperta dell’Algeria romana tra arte, storia, archeologia ed impegno sociale. Un viaggio che vi propone una vera e propria immersione nella quotidianità algerina a partire dalla capitale, Algeri, la “bianca”, la “meravigliosa”, addentrandosi poi quasi nel cuore del paese per visitare gli stupendi siti archeologici di epoca romana delle città di Sétif e Djemila. Un viaggio che vi farà conoscere luoghi particolari, come Timgad, esempio perfetto di urbanistica romana; Tiddis, piccola città numida nota per la sua arte ceramica e per il suo sistema di alimentazione di acqua potabile; fino ad arrivare a Guelma, con il museo e l’anfiteatro di Calama e le terme purificatrici, e a Costantina, caratteristica per i suoi ponti vertiginosi.

Parola d’ordine del viaggio sarà l’incontro con alcuni dei protagonisti – per lo più artisti ed artigiani – dei progetti di cooperazione internazionale e locale che sostengono lo sviluppo economico, sociale e culturale dell’Algeria. Insieme a loro, ed all’accompagnatrice nonché ideatrice di questo itinerario, Maria Paola Palladino, arabista ed islamista esperta dell’Algeria e della sua storia, presidente dell’Associazione di volontariato italo-algerina JAWHARA e titolare della galleria d’arte e artigianato algerini/maghrebini TIZIRI, scoprite gli antichi mestieri di questo paese.

Grazie a loro, potrete conoscere un paese dalle mille sfaccettature: le metropoli ancora marcatamente francesi, la regione della Cabilia con le sue bellezze naturalistiche, le tracce della conquista romana di un tempo, le tradizioni dell’Algeria araba e berbera di oggi.

Per scoprire tutti i dettagli del nuovo viaggio (prima data disponibile il prossimo 25 aprile!), incontrare l’accompagnatrice del percorso e vivere un’intensa serata algerina con tanto di cucina tipica d’Algeria, immagini scattate da Maria Paola Palladino, un breve trailer del film ambientato tra Italia ed Algeria, “Sta per piovere” di Haider Rashid e un’esposizione e vendita di oggetti artigianali algerini, vi invitiamo :

mercoledì 26 marzo 2014 alle 20 a Settimo Torinese presso il Ristorante della Suoneria (Via dei Partigiani 4 – Settimo T.se) al Laboratorio “Oltre i confini”. Cucina e cultura d’Algeria promosso dalla CASA DEI POPOLI in collaborazione con l’Associazione italo-algerina JAWHARA, VIAGGI SOLIDALI e TIZIRI 

(iscrizione obbligatoria 13 € a persona, telefonando allo 011.80.28.349).

 

Le ultime settimane hanno portato grandi novità per quanto riguarda le passeggiate interculturali accompagnate dalle “guide migranti”, progetto che Viaggi Solidali sta organizzando con successo ormai da alcuni anni, a Torino e in altre città italiane (www.cittamigrande.it).

A dicembre ha infatti avuto inizio la fase di sviluppo europeo, denominata “MygranTour”: in 18 mesi, in collaborazione con le ong Acra-Ccs e Oxfam Italia e e con molti collaboratori locali, nuovi itinerari di turismo urbano interculturale verranno realizzati a Genova e in 4 grandi città europee, Lisbona, Parigi, Marsiglia e Valencia. Le “guide migranti” di Torino hanno accompagnato i partner europei del progetto in una bella passeggiata a Porta Palazzo, che potrete vivere anche voi guardando questo breve reportage

Pochi giorni dopo, proprio nel periodo delle vacanze invernali, il nostro progetto ha raccolto l’attenzione anche della Rai, e in particolare del TG1: il più importante notiziario televisivo italiano ha dedicato alle passeggiate delle “guide migranti” un interessante servizio andato in ondata al telegionrale delle 20 il giorno 3 gennaio. Ve lo siete persi? Niente paura, potete vederlo qui

Grazia a tutti coloro che hanno collaborato e che ci hanno dato queste belle soddisfazioni!

Il team di Viaggi Solidali

A Torino ,  PassoBarbasso, in collaborazione con altre associazioni,  propone una camminata urbana per scoprire angoli di città che solo a piedi è possibile conoscere veramente. Una giornata dedicata al  “ camminare ”   attività che impariamo presto nella vita ma che forse  pratichiamo poco. Forse camminiamo in montagna, ma poi il lunedì riprendiamo la vita quotidiana e pressati da tutto quello che dobbiamo fare non riusciamo più ad immaginare i nostri spostamenti se non in automobile.

Al mattino da Piazza Carlo Felice a Porta Palazzo, di piazza in piazza, passando accanto al Campus Universitario Luigi Einaudi ed al cantiere “nuvola”.

Pranzo a Porta Palazzo e una guida migrante di Viaggi Solidali, che accompagnerà a conoscere il quartiere.

Continue reading »

Visitare Firenze nel mese di agosto è da irresponsabili. Il caldo tocca i quaranta gradi e le masse di turisti fanno scrivere ai graffitari in un inglese approssimativo ma efficace che “il turismo è peggio di un esercito di occupazione”.
Non ci facciamo intimorire e decidiamo comunque di partire, vogliamo rivedere la “Cacciata dei progenitori dall’Eden” di Masaccio alla Cappella Brancacci e l’”Annunciazione” di Beato Angelico al Convento di San Marco, gli Uffizi e il Pitti.
E poi anche a Firenze l’organizzazione di turismo responsabile Viaggi Solidali, assieme alla Ong Oxfam Italia e alla Cooperativa Walden viaggi a piedi, organizza visite con guide “migranti” ai quartieri multietnici della città.

Continue reading »

In occasione dell’Holden Reborn Party, serata in cui verrà “riaccesa” l’ex Caserma Cavalli  di piazza Borgo Dora,
Viaggi Solidali offre gratuitamente un’opportunità unica per scoprire gli scrittori che hanno raccontato Porta Palazzo e ascoltarne la lettura dei brani più significativi nel corso di un itinerario a piedi tra le vie del quartiere.

Una passeggiata letteraria a Porta Palazzo, per conoscere gli scrittori che negli ultimi due secoli hanno raccontato questo luogo straordinario di Torino, ascoltando la lettura dei brani più interessanti direttamente tra le vie e le botteghe che li hanno ispirati. Questo è l’obiettivo dell’itinerario “Pagine di Porta Palazzo” che Viaggi Solidali organizza in occasione dell’Holden Reborn Party, serata in cui verrà “riaccesa” l’ex Caserma Cavalli di piazza Borgo Dora, sabato 14 settembre 2013.

Continue reading »

MAROCCO… Un viaggio solidale!

On 05/08/2013, in Uncategorized, by Teresa

Quando? VENERDì 10 MAGGIO ORE 21.00

Dove? A Torino presso Cascina Roccafranca, via Rubino 45 

Con chi?  Emanuele Maspoli ed Elisabetta Libanore in collaborazione con Viaggi Solidali e il gruppo di Turismo Responsabile – Cascina Roccafranca.. Vi invitano alla serata dedicata ad un inconsueto Marocco!!!

Le frontiere del Marocco arrivano a Torino. La comunità marocchina di Torino, il Marocco sotto casa, suggestioni di turismo responsabile in città attraverso il libro “Torino è Casablanca” di Emanuele Maspoli e le passeggiate di Torino Migranda.

Tripudio di colori e sapori. Paese di paesaggi maestosi e calorosa accoglienza. Viaggiare in Marocco in maniera solidale

Una lingua in movimento. L’arabo di Torino, Elisabetta Libanore – arabista e accompagnatore  per Viaggi Solidale

L’emigrazione porta cultura. Il Marocco è qui! Intervento del gruppo rapper i Ragazzi di via Aglié e proiezione di Torino Nera, il loro video più famoso. 

Lentamente il té. Il rito del tè, piccola e dolce degustazione mentre scorrono parole e immagini che ci conducono in Marocco… VI ASPETTIAMO!

(AGENPARL) – Roma, 11 apr – Proseguono al Museo Nazionale Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini” di Roma gli appuntamenti della rassegna “Idee migranti”. I prossimi, che inaugurano il 13 aprile dalle ore 16 alle 19, sono: “Viaggiatori Viaggianti” di Stefano Trappolini, “MygranTour. La Rete delle Città Migrande” a cura di Viaggi Solidali S.C.S. onlus e “MigrAzioni – ricerca conoscenza incontro” a cura di Cristina Marras e Azzurra Malgieri. Inoltre alle 17, si terrà la lettura scenica e proiezioni – Sala conferenze “Nostàlghia: memorie, malinconie e speranze delle donne dell’Est” di Elena Bellei, presentato da Jamil Ajouz – Associazione Interculturando Roma. Le inizitive proseguiranno fino al 28 aprile.

Continue reading »

Roma Migranda

On 04/06/2013, in dicono di noi, by evasolidale

Dal 6 aprile passeggiate alla scoperta dell’Esquilino, il quartiere multietnico di Roma

Continue reading »

“Dal 27 al 28 novembre noi, classe 3°C, siamo stati in viaggio d’istruzione a Torino. Siamo partiti dalla scuola insieme alla classe 3°D, accompagnati dalle professoresse Meneghelli, Aleotti, Rosito e Sansone.
La gita è stata organizzata con il fine di approfondire e concretizzare gli argomenti svolti in classe.

Continue reading »

Il freddo è arrivato, Natale si avvicina ed è giunto il momento di pensare ai regali per i vostri cari…
Non volete cadere nei soliti cliché?
Siete in cerca di un’idea originale ed esclusiva?
Ebbene noi vi proponiamo qualcosa di unico, un vero e proprio

 GIRO DEL MONDO A KM0!!!

Continue reading »

Viaggi Solidali al Festival Latino

On 07/03/2012, in news dal mondo, by Teresa

Dalle Ande alle Alpi e ritorno…
in viaggio tra le comunità della Pacha Mama
 

Quando: 9 luglio 2012

Dove: Festival Latino Lingotto Caffè letterario dalle ore 21.30 Via Nizza 294 Torino

Video Proiezione “Le donne di Salinas de Guaranda” di Aldo Pavan – giornalista fotografo, videomaker free lance, viaggiatore e avventuriero

Intervengono:

Eva Clemente – responsabile dei viaggi in Latino America di Viaggi Solidali

Rosina Chiurazzi -  archeologa italo-peruviana, curatrice del libro “Guida Migrante. Itinerari di turismo responsabile”

Adriana Maria Offredi Rodriguez - guida migrante colombiana - collaboratrice di Viaggi Solidali

Francesco Vietti – antropologo e scrittore di Torino, professionista in campo dell’intercultura e della mediazione culturale

In viaggio tra le donne andine in Latino America, forza motrice dello sviluppo comunitario e promotrici di cooperative artigiane… ma anche protagoniste dei flussi migratori: in viaggio tra le donne andine in Italia, in primo piano Torino.

Viaggiare a km zero si può!
Per scoprire il mondo sotto casa, incontrare culture, sapori, colori di paesi lontani senza muoversi da Torino, Viaggi Solidali vi propone di scoprire i quartieri di Porta Palazzo e San Salvario attraverso una delle passeggiate interculturali guidate da cittadini migranti. In sole due ore, accompagnati da YuanYuan, Essediya, Mirela, Rosita e dagli altri “ciceroni interculturali” di Viaggi Soldiali potrete così scoprire la ricca storia di migrazioni di Torino, imparare le vostre prime parole in cinese, assaggiare un bicchiere di chicha morada peruviana, entrare in una sala di preghiera islamica e fare mille altre scoperte viaggiando attraverso due quartieri straordinari!
In occasione dell’aperitivo alla Casa del Quartiere di San Salvario verrà presentata l’esperienza delle passeggiate Torino Migranda attraverso le parole di una delle “guide migranti” e la proiezione di fotografie e video sul progetto.

Vi aspettiamo!!!!

Giovedì 12 ore 20.30
ai Bagni Municipali
via Morgari 14, Torino

a cura di Passo Barbasso.

Tagged with:  

Riccardo Bianchi da Repubblica Firenze

Un tour alla scoperta del mondo restando in piazza, entrando nei negozi africani di via Palazzuolo o passeggiando tra le mille lingue del mercato di San Lorenzo. Non è una provocazione, ma il progetto dell’Agenzia Viaggi Solidali di Torino, che a breve darà il via anche a Firenze alle «Passeggiate migranti», un’esperienza nata qualche mese fa nel capoluogo piemontese e pronta a partire anche a Milano e Roma. Si tratta di un viaggio nei quartieri popolati da immigrati. E per presentarli al meglio, le guide saranno persone del luogo, cioè gli immigrati stessi, che mostreranno quei dettagli di interculturalità che sfuggono quando si cammina veloce per quei vicoli visti centinaia di volte, ma mai osservati con la curiosità del turista.

Continue reading »